L'Italia femminile si aggiudica un posto nella finale della Cyprus Cup. Le azzurre hanno battuto la Thailandia per 4-1 all'AEK Arena di Larnaca, chiudendo con tre vittorie in altrettante gare il girone B.

Nella partita di oggi ha esordito nella competizione il portiere della Roma Rosalia Pipitone e ha trovato nuovamente spazio Annamaria Serturini. L'esterno offensivo giallorosso ha disputato 34' nel secondo tempo. Solo panchina per le altre romaniste Bartoli e Bonfantini.

Decisive le reti di Barbara Bonansea, la doppietta di Sabatino e il gol finale di Galli. La squadra di Milena Bertolini ha messo a segno 12 gol in tre partite subendone soltanto uno. Uno score invidiabile che sottolinea la crescita del movimento e garantisce la seconda finale consecutiva nella competizione. Il titolo sarà assegnato domani: le azzurre scenderanno in campo alle ore 17 per affrontare una tra Corea del Nord e repubblica Ceca. Una vittoria varrebbe il primo trionfo in questa competizione e un altro passo importante verso il Mondiale di Francia di quest'estate.