La Roma Femminile Primavera è campione d'Italia per la terza volta consecutiva. Le giovani giallorosse allenate da Fabio Melillo hanno battuto per 2-0 la Juventus a Tirrenia con una prova di forza e maturità. Nel primo tempo le romaniste hanno creato di più, colpendo anche un palo con Ferrara dalla distanza. A inizio ripresa è arrivato il vantaggio con il primo guizzo decisivo di Bergersen (47'). Nonostante l'espulsione del capitano Massimino per doppio giallo al 55', la Roma è rimasta in controllo della gara, trovando anche il raddoppio all'80' dopo una grande azione individuale di Pacioni, brava a battere Nucera con la conclusione ravvicinata.

Juventus e Roma scendono in campo per la finale scudetto della categoria Primavera Femminile. Si gioca a Tirrenia quella che sarà la terza finale consecutiva tra le due squadre. La Roma bi-campione in carica cercherà di riconfermarsi contro le bianconere con le quali insieme, hanno dominato gli ultimi tre campionati. In caso di parità direttamente calci di rigore.

Live

90' + 4' - Fischio finale, Roma campione d'Italia.

90' - Comunicati 4 minuti di recupero.

88' - Cambio Roma, fuori Tarantino dentro S.Testa

87' - Grande azione della Roma che, in fiducia, arriva alla conclusione dopo una serie di passaggi di fila con Petrara, palla larga.

85' - Punizione di Ferrara da posizione proibitiva. Il tiro va alto.

80' - Raddoppio Roma. in 10 contro 11, pacioni fa tutto da sola, entra in area con un azione personale e batte Nucera da pochi metri.

76' - Tarantino tenta un gol spettacolare al volo d'esterno su cross dalla trequarti, gran parata di Nucera.

75' - Giallo per Bertucci in casa Juventus dopo una trattenuta prolungata su Corelli.

73' - Grande discesa in area di Talle che davanti a Merolla tira largo

72' - Secondo cambio per la Juventus: fuori Pfattner, dentro Moretti.

71' - Tiro dalla distanza di Battistini che finisce alto sopra la traversa.

68' - Cooling break.

66' - Seconda ammonizione per la Juventus, Grillo ammonita dopo aver fermato una ripartenza pericolosa di Corelli.

64' - Punizione dai 20 metri di Ferrara, pallone sul fondo.

62' - Cambio Roma, fuori Gallazzi, dentro E. Testa.

59' - Cartellino giallo per Beccari per un intervento scomposto ai danni di Gallazzi.

58' - Cambio Juventus, fuori Ruggeri e dentro Zamboni

55' - Roma in 10, intervento fuori tempo di Massimino che prende il secondo giallo e va anzitempo sotto la doccia.

53' - Clamorosa occasione per la Roma, salvataggio sulla linea di Schatzer.

51' - Corelli tenta il tiro dalla distanza ma ne esce una conclusione sporca troppo debole per impensierire Nucera.

47' - Vantaggio Roma, dopo una mischia gol di Bergersen con un tiro dall'interno dell'area di rigore. 

46' - Al via la ripresa.

45 + 1' - Fine del primo tempo, risultato fermo sullo 0-0.

45' - Segnalato un minuto di recupero.

33' - Miracolo di pacioni che mura, in extremis, il tiro dell'attaccante della Juve destinato a dirigersi verso la porta.

28' - Azione personale di Arcangeli, evita un paio di avversari in area e calcia da posizione defilata, para Merolla.

27' - Tentativo dalla distanza di Arcangeli, tiro potente che però esce alla destra di Merolla.

23' - Cooling break.

21' - Petrara sfiora il vantaggio con un colpo di testa, para Nucera con un grande intervento.

17' - Prima ammonizione della partita, giallo per Massimino che ferma un'azione della Juventus.

12' - Occasione Roma, palo di Ferrara con un tiro di esterno da fuori area.

4' - Requirez effettua un tiro-cross ma Merolla fa suo il pallone senza particolari problemi.

1' - Calcio d'inizio.

La formazione

Juventus (4-3-3): Nucera; Bertucci, Lepera, Grillo, Requirez; Ruggeri, Schatzer, Talle; Pfattner, Beccari, Arcangeli. All. Silvia Piccini

Roma (4-3-3): Merolla; Zannini, Pacioni, Massimino, Petrara; Gallazzi, Ferrara, Bergersen; Battistini, Tarantino, Corelli. All. Fabio Melillo

di: La Redazione