Alessandro Spugna, tecnico della Roma Femminile, ha parlato dopo la vittoria per 5-1 in casa dell'Hellas Verona:

Spugna a Roma Tv+

Serviva la continuità e la continuità è arrivata.
"Serviva trovare continuità, serviva un risultato importante ed è arrivato, è arrivata una buona prestazione. Sono contento per le ragazze, e soprattutto per alcune. Oggi tornava dal primo minuto Paloma Lazaro e ha fatto bene. Ha esordito Vigliucci. Insomma, ci sono state diverse situazioni che ci fanno piacere e questo è un risultato bello e importante".

La Roma si conferma la squadra che segna di più nella prima mezz'ora.
"Volevamo chiuderla subito cercando di pressare alto, per risolvere la gara nel più breve tempo possibile. Siamo state brave, abbiamo fatto subito tre gol. Potevamo farne qualcuno in più nel primo tempo però, non ci accontentiamo mai. Poi, nel secondo, siamo state brave a gestire in certi momenti, ma anche ad affondare quando c'è stata la possibilità. Cinque gol fanno bene a tutte".

Qual è la cosa che le è piaciuta di più della squadra?
"Mi è piaciuta l'interpretazione fin dal primo minuto. Avevamo chiesto di essere subito determinate, non dobbiamo fare differenze di partite, quando affrontiamo squadre con pochi punti. Dobbiamo pensare al nostro obiettivo: stare nelle zone alte della classifica. Per fare questo, dobbiamo passare anche da partite come queste qui. Dobbiamo essere sempre offensive, cercare di fare un calcio sempre propositivo, cercare di mandare anche in gol tante giocatrici come è avvenuto oggi".