Alla vigilia del debutto della Roma nel campionato 2020/2021 contro il Verona, il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Queste le sue parole.

Kumbulla è pronto per domani? Chi sarà il centravanti?
"Il centravanti vediamo domani. Kumbulla è appena arrivato, si è allenato ieri e oggi. Verrà con noi ma non penso sia pronto per iniziare, deve capire il modo in cui giochiamo, è diverso da quello del Verona. Sono soddisfatto perché mi sembra un ragazzo molto intelligente e ha capito quasi tutto di quello che gli ho detto".

L'affare Kumbulla dà un'idea della strategia di Friedkin. Lei quando arrivò disse che era venuto per vincere, con questa politica dei giovani si profilano anni di attesa. Vuole sposare questo progetto?
"Sono d'accordo con la linea di avere una squadra più giovane. Abbiamo anche giocatori con molta esperienza, possiamo fare un mix. Mi piace il progetto di avere giocatori giovani".

Karsdorp può essere il titolare?
"Giocherà domani e rimarrà con noi perché abbiamo fiducia in lui. Ha fatto bene in settimana, è pronto per aiutarci perché rimane con noi in stagione".

Ha mai schierato un giocatore arrivato dopo 48 ore?
"Non ricordo, comunque dipende dalle situazioni. Se non avrò un difensore centrale Kumbulla giocherà, ma non è facile per un giocatore appena arrivato giocare, perché non sa come gioca la squadra. Ma può succedere se non ci sono alternative".

Soddisfatto del mercato?
"Non è un mercato facile, non abbiamo molto tempo. Siamo lavorando tutti insieme con Guido e con il presidente per trovare le migliori soluzioni. Manca ancora qualche giocatore e c'è qualcuno che deve andare via, ma siamo soddisfatti".

Punterà su Pau Lopez?
"Vediamo domani"

A prescindere dal sistema di gioco, le coppie di esterni sono Karsdorp e Peres e Spinazzola e Calafiori. Sono combinazioni sufficienti a partire da domani?
"C'è anche Santon. Il Verona sfrutta molto le fasce. Karsdorp e Spinazzola giocheranno domani e sono pronti, siamo tutti pronti. In difesa non dipendiamo solo dagli esterni, sono tutti importanti. Loro sono pronti per fare una buona partita".

La Roma si rinforza con Milik al posto di Dzeko?
"Dzeko è con noi. Domani sarà a Verona con noi, non ha senso parlare di questo".

E' fiducioso su Smalling?
"Sì, sono fiducioso. Sono sempre in contatto con lui, ci ho parlato anche ieri. Lui ha voglia di tornare alla Roma e noi abbiamo voglia di riaverlo, penso che noi prossimi giorni potremo riaverlo".

Quanto ha imparato dal calcio italiano nella prima stagione?
"Tanto. Negli altri campionati non ci sono squadre che giocano come il Verona. Per giocare contro di loro dobbiamo adattarci, è difficile giocare contro chi marca a uomo. Ma nella scorsa stagione abbiamo fatto due buone partite contro di loro. Sarà una partita diversa dal solito".

Giocheremo con la difesa a 3 o a 4?
"Siamo pronti per giocare con entrambi i sistemi. Possiamo anche iniziare in un modo e cambiare in corso. Vediamo domani".

Che partita ci possiamo aspettare?
"Il Verona è una squadra difficile da affrontare, le grandi squadre lo scorso anno hanno sofferto molto. E' difficile avere il possesso della palla contro di loro, perchè sono fortissimi in pressing e con le marcature a uomo. Bisogna esser rapidi nell'uscita del pallone, per evitare di farti venire addosso, dobbiamo adattare il nostro modo di giocare".