Paulo Fonseca parla in conferenza stampa in vista di Roma-Brescia. Il tecnico giallorosso anticipa i temi della gara dell'Olimpico,  con i giallorossi pronti a rientrare dopo gli impegni con le nazionali, rispondendo alle domande dei giornalisti dalla sala stampa del centro tecnico sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria. Grosso, dalla sua, ha escluso Balotelli dalla lista dei convocati.

Che partita si aspetta?
"Sarà una partita difficile. Loro hanno cambiato l'allenatore, hanno fatto una partita col nuovo tecnico ma ho visto altre partite del Brescia, ad esempio contro Napoli e Inter. E' una bella squadra che gioca bene con giocatori forti, per questo domani sarà una gara difficile".

Mancini tornerà in difesa?
"Mancini è un difensore centrale e tornerà a giocare in quella posizione come è normale che sia".

Sul momento di Dzeko.
"Per me non è troppo importante che segni. Non lo ha fatto nelle ultime partite ma sicuramente tornerà a fare gol nella prossima sfida, non ho nessun dubbio".

Fienga ha detto di essere frustrato per la mancanza di vittorie. Perché la Roma non vince?
"Io sono appena arrivato, non so cosa sia successo prima. So che sto lavorando per fare della Roma una squadra vincente, che lavora sempre per vincere tutte le partite, non posso dire altro che questo. Sono molto motivato per questo".

Sta pensando ad alcune alternative per sostituire Dzeko?
"Non sto pensando a nessuna alternativa, Dzeko giocherà normalmente".

La spiegazione di Rizzoli sul Var l'ha convinta? Come sta Cengiz?
"Under sta bene, è pronto per giocare, non ha nessun problema. Sono stato in due riunioni in queste due settimane, una in Uefa e l'altra qui a Roma. Ho capito adesso meglio la situazione degli arbitri. Devo dire che non è facile con questa nuova regola. Posso essere d'accordo o no, ma ho capito che gli arbitri devono applicare queste regole. Non posso essere d'accordo su tutte le regole, è normale che sia così".

Come sta Pastore? Pellegrini e Mkhitaryan possono giocare dal primo minuto? Florenzi?
"Su Florenzi vediamo domani. La mia decisione è sempre la stessa, quando voglio mettere un giocatore è per una mia scelta, se domani riterrò che dovrà giocare Florenzi lo metterò. E' il nostro capitano, vediamo domani. Spinazzola non è pronto, ha iniziato a lavorare due giorni fa ma non è pronto per la gara. Miki sta recuperando, ha lavorato con noi tre giorni ma non è ancora pronto. Entrambi saranno pronti per la prossima partita. Infine Pastore ha avuto una contusione all'anca, oggi con il medico abbiamo deciso che non è pronto per la gara e non sarà convocato. Pellegrini è pronto per giocare".

Quale aspetto deve migliorare la Roma per il salto di qualità?
"Dobbiamo migliorare in tutti gli aspetti, fisico, mentalità e tecnica. Dobbiamo pensare che dobbiamo lavorare per migliorare tutti quanti".

In che ruolo d'attacco vede Zaniolo? A gennaio si aspetta un rinforzo?
Non parliamo adesso del mercato, non ho ancora parlato con Petrachi. Zaniolo, l'ho sempre detto, è un grande talento deve migliorare delle questioni tattiche e può giocare in tutte le posizioni in attacco".

Diawara?
"Diawara sta bene ed è pronto per giocare. Abbiamo lavorato su di lui in queste due settimane e penso che in questo momento può aiutarci per affrontare questa situazione".