Se Dzeko due mesi fa sembrava un altro pronto a partire, con l'imminente arrivo di Mourinho le cose potrebbero cambiare: il bosniaco attende di parlare con lo Special One, ma a questo punto la possibilità di rimanere un altro anno è concreta. Per Mkhitaryan invece c'è da trattare il rinnovo con Raiola: i vecchi attriti tra l'armeno e Mou, stando alle parole di Micki, sono ormai sepolti. Ha invece ancora due anni di contratto Pedro, che viene da una stagione tra luci e ombre, ma che Mourinho ha avuto al Chelsea: il tecnico parlerà anche con lo spagnolo, ormai prossimo ai 34 anni. Intanto, però, c'è un traguardo da centrare: lo Spezia è il pensiero primario di tutti; solo dopo ci si concentrerà sul futuro.