Varie volte, nelle scorse sessioni di mercato, il nome di Pedro Rodriguez Ledesma, meglio noto come Pedrito, è stato accostato alla Roma. Ma l'operazione non è mai stata facile: l'attaccante di Tenerife ha giocato dal vivaio fino ai 28 anni al Barcellona, nel 2015 è passato al Chelsea, ha vinto 29 trofei, tra cui tre Champions League e due Mondiali per club con i blaugrana, campionato, Coppa d'Inghilterra ed Europa League col club londinese, Mondiale ed Europeo con la Spagna, e l'ingaggio è sempre stato commisurato a mezzi tecnici e palmares.

Ora però l'ingaggio è l'unico problema, visto che il giocatore va in scadenza di contratto a fine stagione, e non ci sarà da pagare il cartellino: la Roma ha elaborato una strategia per portarsi a casa forse il giocatore più vincente sul mercato, e quella strategia sembra avere successo: in Inghilterra scrivono che il giocatore ha scelto i giallorossi, preferiti, secondo il Daily Mail, alla Juventus - lo aveva richiesto Sarri, al Siviglia di Monchi, al Valencia e al Betis. Anche in Spagna il quotidiano As parla di Roma in pole-position. I giallorossi offrirebbero un ingaggio sui tre milioni a stagione, due anni con opzione sul terzo: molto facile che alla fine diventi un triennale. Lo spagnolo, 33 anni a luglio, sostituirà Ünder, che verrà sacrificato per fare cassa.