Prosegue il momento no per Shkodran Mustafi. Anche ieri il difensore tedesco non è stato preso in considerazione da Unai Emery, che ha deciso di non portarlo nemmeno in panchina nella sfida contro il Liverpool. Una situazione che inizia ad andare stretta all'ex giocatore della Sampdoria, offerto nei giorni scorsi anche alla Roma senza tuttavia ottenere feedback positivi dai giallorossi. Ai microfoni di Sky Sports De, il padre del 27enne è uscito allo scoperto, parlando apertamente di una cessione: "Shkodran è stato molto bene all'Arsenal. Abbiamo ancora due anni di contratto e potrebbe anche immaginare di rimanere a Londra. Tuttavia, la cosa migliore per tutti è probabilmente lavorare ad un trasferimento. Ma per farlo, c'è anche bisogno di cifre consone al mercato attuale".