All'improvviso la Roma. Dopo ventotto giorni di chiacchiere, smentite, sussurri, grida e soprattutto bufale, il mercato giallorosso si è acceso. In entrata e in uscita. Il croato Domagoj Vida per la difesa di Di Francesco, Luca Pellegrini pronto a salpare direzione Cagliari per andare a giocare con più continuità e vedere l'effetto che fa. E poi, chissà, per la Roma potrebbe esserci l'arrivo di un altro esterno basso. Di ufficiale non c'è niente, ma resta la novità che stavolta la Roma non smentisce, anzi conferma.

Ohi Vida, Vida mia

La notizia che il croato potesse vestirsi di giallorosso, si era diffusa nella notte di lunedì scorso, rilanciata dai microfoni di Sky. Si pensava all'ennesimo nome detto per scoprire, dopo, eventuali reazioni positive. Stavolta ci sono state. Perché ieri, da Trigoria, tutto hanno fatto meno che smentire la possibilità di un'apertura di trattativa con il Besiktas per il centrale difensivo titolare della nazionale croata. Sommando le notizie che arrivavano dalla Turchia dove i bene informati garantivano che Vida sarebbe diventato un giocatore della Roma entro la chiusura di questo mercato, abbiamo cercato di capire in che maniera le due società stessero cercando un punto d'incontro (il giocatore per quello che ci risulta avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento) per chiudere l'affare. Considerando che non è che la Roma nelle ultime ventiquattro ore abbia trovato un valigione pieno di cash, la liquidità è quella che è, cioè zero o poco più. E allora? Allora Monchi sta lavorando a una formula che possa consentirgli di portare il giocatore in prestito subito (si parla di un costo di un paio di milioni), con un diritto di riscatto che si trasformerebbe in obbligo a un certo numero di presenze. Di sicuro il Besiktas da Istanbul ha fatto capire di essere più che disponibile a cedere il giocatore, come ha confermato lo stesso direttore sportivo del club, dicendo che sulla trattativa per il momento non può dire niente, quindi c'è. Monchi anche per questo non ha seguito la squadra a Firenze (andrà oggi) sperando di poter dare alla squadra, nonostante la mancanza di risorse economiche, un giocatore in più per la traballante fase difensiva. Non è da escludere che nella trattativa possa essere inserito il cartellino di Marcano, anche se al giocatore non piace la formula del prestito. Oggi probabilmente ne sapremo di più.

Luca Pellegrini

Ne sapremo di più anche sul possibile, anzi probabile, trasferimento in prestito di Luca Pellegrini al Cagliari. Anche qui la trattativa è ancora da definire, ma a questo proposito c'è da dire che il ragazzo ha dato la sua disponibilità al trasferimento in prestito. Di Francesco prima di diramare la lista dei convocati per Firenze, al ragazzo ha chiesto se voleva partire con la squadra. Pellegrini ha dato la sua disponibilità, ma oggi potrebbe diventare un giocatore del Cagliari. Il ragazzo era stato chiesto pure da Spal, Empoli e Chievo, ma il Cagliari è stato il più convinto e il ragazzo ha capito che con la squadra di Maran avrà più possibilità di giocare (il titolare è Padoin che non è di ruolo). Che è poi quello che gli serve per poi tornare alla Roma.