Rafa Benitez vuole Defrel. E sarebbe pronto a garantire 15 milioni per il cartellino del giocatore. Per chi non lo sapesse, l'ex allenatore, almeno dalle nostre parti, di Inter e Napoli, oggi siede sulla panchina del Newcastle, squadra di Premier che sta provando a evitare la retrocessione. E, come tutte le squadre di Premier, è un club con una disponibilità economica importante. La notizia è rimbalzata ieri in mattinata in Italia. E visto che la fonte era Sky inglese, non si poteva far finta di niente. Defrel, acquistato dalla Roma due anni fa dal Sassuolo per 20 milioni più 3 di bonus, dall'estate scorsa è in prestito alla Samp dove, dopo un ottimo inizio di campionato, da qualche tempo è tornato più o meno nell'anonimato. In sostanza, comunque, chi vuole prendere il francese, deve sì trattare con la Roma, ma avere anche il consenso della Samp che, da contratto, ha la disponibilità del giocatore fino al prossimo trenta giugno.

Allora per cercare di capirne di più, abbiamo chiesto sia alla Samp che alla Roma, la veridicità di un'eventuale trattativa con il Newcastle. Trattativa che, in teoria, alla Roma consentirebbe di fare addirittura una piccola plusvalenza e a Ferrero di cancellare dal libro paga un giocatore che, con l'arrivo di Gabbiadini a Genova, rischia di diventare un lusso. E allora? Sia Samp che Roma ci hanno risposto in maniera molto secca con un «no, non c'è niente di vero» che sembra aver tagliato la testa al toro. Di sicuro si può dire che se l'offerta del Newcastle si materializzasse davvero sulla scrivania di Monchi a Trigoria, la trattativa certamente si aprirebbe. Quegli eventuali quindici milioni in cassa, potrebbero permettere al direttore sportivo giallorosso di avere un budget di mercato che in questo momento non c'è. E allora si potrebbe pensare al centrocampista e/o al difensore in entrata.