Fra tante chiacchiere e indiscrezioni, finora le uniche operazioni ufficiali di mercato in casa Roma riguardano Umar Sadiq. Rientrato in anticipo dal prestito ai Glasgow Rangers, l'attaccante nigeriano è da ieri un nuovo giocatore del Perugia, almeno fino a giugno. Il club umbro ha ufficializzato l'arrivo della punta ventunenne a titolo temporaneo. Rimanendo in tema prestiti, intervistato da LaRoma24.it Marcao, padre e agente di Gerson, ha confermato l'ipotesi del possibile ritorno a Roma, anticipata nei giorni scorsi anche su queste pagine. «Gerson è un giocatore della Roma in prestito fino a maggio alla Fiorentina. Se la Roma desidera il giocatore di nuovo già a gennaio deve parlare con la Fiorentina. Noi siamo disponibili ovviamente a questa soluzione: tenendo sempre presente che la Roma è il club che ha puntato su di lui e che lo ha fatto conoscere al grande pubblico». Protagonista di un buon avvio di stagione, il brasiliano non è riuscito a confermarsi nell'ultimo mese e mezzo, inducendo così la dirigenza toscana a cercare rinforzi a centrocampo.

Monchi a Milano

Centro nevralgico del calciomercato fino al 31 gennaio, Milano in questi giorni fa da cornice a numerosi incontri tra club. A proposito di riunioni, non trovano conferma le indiscrezioni sul meeting tra alcuni emissari dell'Atalanta e Monchi, presente nel capoluogo lombardo insieme a Mauro Baldissoni, per parlare di Gianluca Mancini, difensore rivelazione della Serie A, cercato in ottica estiva. Seguito soprattutto in passato da Monchi, Ruslan Malinovskyi non rappresenta al momento una priorità del mercato romanista, che in linea di principio non prevede l'arrivo immediato di centrocampisti. Qualcosa potrebbe muoversi in caso di partenza di Ante Coric e anche in difesa si opererà in entrata solamente per sopperire all'eventuale cessione di Ivan Marcano. Lo stesso discorso vale per l'attacco, dove a oggi non si contempla il prestito di Schick. In assenza di questi presupposti, la Roma valuterà esclusivamente innesti che siano in grado di far realmente compiere un salto di qualità alla rosa.