La Roma si è qualificata all'Europa Conference League 2021-22, la prima edizione della neonata competizione Uefa, la terza, dopo Champions League e Europa League. Il torneo si giocherà il giovedì, stesso giorno dell'Europa League, seguendo i nuovi orari: 18:45 (non più 18:55) e 21.

Le date della competizione

I giallorossi entreranno in gioco nei playoff (non ci sono club certi della partecipazione alla fase a gironi, se non le 10 retrocesse dai playoff di Europa League), l'ultimo turno preliminare prima dei gironi. La squadra di Mourinho conoscerà la sua avversaria il 2 agosto e giocherà il 19 e il 26. Il sorteggio della fase a gironi ci sarà il giorno dopo, il 27 agosto. Le partite della fase a gruppi si disputeranno il 16 e 30 settembre, il 21 ottobre, il 4 e 25 novembre e il 9 dicembre.

Le prime di ogni girone si qualificheranno direttamente agli ottavi di finale (10 e 17 marzo 2022, con sorteggio il 25 febbraio), mentre le seconde affronteranno uno spareggio contro le terze classificate in Europa League, che retrocederanno, per entrare nelle migliori sedici (17 e 24 febbraio, con sorteggio il 13 dicembre). Il 18 marzo ci saranno gli accoppiamenti di quarti e semifinali, che si giocheranno rispettivamente il 7 e 14 aprile e il 28 aprile e 5 maggio. La finale è prevista il 25 maggio 2022 all'Arena Kombëtare di Tirana, in Albania.

Le «big» già qualificate

Spicca sicuramente il nome del Tottenham tra le qualificate alla nuova competizione: gli Spurs, con il 4-2 in casa del Leicester di ieri nell'ultima giornata di campionato, hanno agguantato il 7° posto in Premier League, l'ultimo utile per qualificarsi alle competizioni europee della prossima stagione. Dagli altri top campionati europei (che avranno, come l'Italia, solo una squadra partecipante nel nuovo torneo) si sono qualificate Union Berlino (Germania), Rennes (Francia) e Villarreal (Spagna). Quest'ultima, tuttavia, se dovesse vincere l'Europa League (finale contro il Manchester United il 26 maggio) approderebbe in Champions League. Anche scorrendo il Ranking Uefa per campionati, fino ai primi dieci posti, si trovano squadre blasonate: su tutte i belgi dell'Anderlecht e gli olandesi del Feyenoord. I primi ieri pomeriggio hanno perso 1-0 lo scontro diretto per l'Europa League contro l'Anversa, chiudendo il campionato, dopo i playoff, al quarto posto, mentre la squadra di Rotterdam ha invece trionfato nei playoff previsti dall'Eredivisie per i posti in Europa, battendo prima i rivali dello Sparta e poi, ieri, l'Utrecht nella finale. Da Belgio e Olanda qualificate rispettivamente anche Gent (al primo posto nei playoff per l'Europa) e Vitesse (quarto in campionato). Tra le squadre già certe della partecipazione alla Conference League anche Paços de Ferreira e Santa Clara (quarta e quinta nel campionato portoghese), Rubin Kazan e Sochi (quarta e quinta nel campionato russo), Kolos Kovalivka e Vorskla (quarta e quinta nel campionato ucraino).