Stephan El Shaarawy ha parlato ai microfoni di Roma Tv dopo il pareggio con il Chievo.

L'hai sbloccata tu. Poi crollo con il doppio vantaggio...
Sicuramente c'è mancato un pizzico di determinazione nel chiudere la partita, qui non è mai finita. Quando concedi anche poco gli avversari lo sfruttano. Credo che anche enel secondo tempo abbiamo provato a chiuderla ma siamo stati colpiti in due episodi,  non possiamo concedere e le occasione vanno sfruttate perché sennò lo fanno loro.

Ritmi bassi per tutta la partita, vi è mancato un po' il cambio di passo?
Credo che sia stato un demerito nostro di non aver vinto questa partita. Dobbiamo migliorare perchè è già successo, non c'è molto da dire, dobbiamo lavorare.

Chiuderla significa anche non prendere altri gol...
Certo, prendiamo troppi tiri e dobbiamo migliorare sulla fase difensiva che parte da tutta la squadra. Era la nostra forza ora ci sta mancando.

C'è un lavoro mentale da fare per uscire da questo momento?
Mentale non lo so, soprattutto dietro abbiamo giocatori di esperienza e cattiveria, forse in certi momenti si poteva fare qualcosa in più dal punto di vista tecnico. Dobbiamo lavorare di più in fase difensiva e anche offensiva.

Come state fisicamente?
Bene. Durante la settimana ci alleniamo a mille, oggi faceva molto caldo e qualcuno può averlo sofferto. Per come la vedo io stiamo bene. Io sto bene. Va migliorata la tecnica e la mentalità.

Mercoledì il Real, un'occasione per uscire dal momento nero?
A livello mentale si prepara da sola. Sarà dura ma dobbiamo andar li per riscattare il pareggio di oggi e fare la nostra partita come fatto a Londra lo scorso anno e provare a fare il risultato.