Igor Zaniolo, padre di Nicolò, ha rilasciato un'intervista esclusiva a calciospezia.it in cui ha trattato anche il momento che sta vivendo il figlio, tra il recupero e il sogno dell'Europeo. Queste le sue parole.

Ecco Nicolò, a maggio lo vediamo contro lo Spezia?
"Ormai vede la fine del tunnel, la fine di questo incubo. Dovrebbe rientrare il 20 aprile. Ha di fronte a sé tutto il mese di maggio anche perché Spezia-Roma è l'ultima della stagione il 23 maggio e quindi ti direi di sì che al Picco ci sarà".

Dopo lo Spezia il 23 maggio c'è anche un Europeo che lo attende?
"È oggettivamente una corsa contro il tempo, lui ci vuole provare e il mister lo aspetta, ma le cose vanno fatte con la testa. Il mister vedrà se è meglio non rischiarlo per un mini campionato dove ogni tre giorni si gioca. Lui ci vuole essere, altrimenti penserà al Mondiale dell'anno prossimo".

Chiudiamo gli occhi: tra quindici anni quasi al crepuscolo di una grande carriera Nicolò Zaniolo abbraccia lo Spezia e chiude con la maglia che era stata del padre…
"Partiamo dal fatto Nicolò con la maglia dello Spezia ha disputato una sola stagione a livello di Settore Giovanile. Se ci penso sarebbe davvero un bel finale di carriera, per me che ho indossato questa maglia sarebbe un sogno. Diciamo che potenzialmente dopo una carriera ai massimi livelli, come mi auguro, sarebbe davvero bellissimo…"