Paulo Fonseca ha rilasciato alcune dichiarazioni alla viglia di Shakhtar-Roma, ritorno degli ottavi di finale di Europa League:

Fonseca a Sky Sport

In pochi giorni abbiamo visto tutto e il contrario di tutto: una prova superba contro lo Shakhtar e poi una prova insufficiente con il Parma. Che idea si è fatto di questi alti e bassi?
"Vero, abbiamo fatto una grande partita con lo Shakhtar e non abbiamo fatto una buona partita col Parma. E' difficile capire questo cambio di rendimento della squadra. Adesso siamo focalizzati solo sulla partita con lo Shakhtar ma è importante capire quello che è successo e lavorare per migliorare".

Conosce la tradizione dello Shakhtar, i suoi sono concentrati? Hanno capito che il passaggio del turno è ancora da costruire?
"Penso di sì, ho detto ai giocatori che il turno non è chiuso. Conosco questa squadra, hanno la voglia di cambiare questo risultato. La Roma ha giocato qui 3 volte e mai ha vinto contro lo Shakhtar. E' un segnale di difficoltà. Dobbiamo fare una partita concentrata e seria per non avere sorprese".

Farà diversi cambi rispetto a Parma? Ci aspettiamo in campo Mayoral, Perez e Cristante?
"Questi tre giocatori sono una possibilità per domani. Non sto solo pensando alla partita col Napoli, penso anche alla parte fisica dei giocatori. Abbiamo bisogno di giocare con calciatori più freschi che non hanno giocato nelle ultime partite. Sono fiducioso che tutti i giocatori che entreranno domani faranno una buona partita".

Ha nominato il Napoli, chiaramente questi giorni la sua squadra si gioca tanto. E' preoccupato che avrete due impegni ravvicinati mentre il Napoli potrà preparare una singola partita?
"Ovviamente è diverso, adesso sono solo concentrato nella partita con lo Shakhtar. Non voglio pensare alla partita col Napoli. Dopodomani inizieremo a pensare alla partita col Napoli".

Fonseca a Roma Tv

"Per me è importantissimo capire che la qualificazione non è chiusa. L'atteggiamento sarà molto importante in questa partita. Non è una buona preparazione per la partita se pensiamo che la qualificazione è chiusa perché abbiamo vinto 3-0 all'andata. Lo Shakhtar è una squadra fortissima, la Roma non ha mai battuto lo Shakhtar in Ucraina. Sarà importante avere un buon atteggiamento perché è una partita difficile. Penso che loro presseranno dal primo minuto per cercare di far subito un gol, ma dobbiamo stare attenti e fare una partita di concentrazione perché lo Shakhtar è fortissimo ed è importante pensare che dobbiamo vincere e fare un gol, perché dopo è più difficile per loro. Non penso alla partita col Napoli, penso solo a quella di domani".

Paulo Fonseca ha rilasciato alcune dichiarazioni alla viglia di Shakhtar-Roma, ritorno degli ottavi di finale di Europa League:

Fonseca a Roma Tv

"Per me è importantissimo capire che la qualificazione non è chiusa. L'atteggiamento sarà molto importante in questa partita. Non è una buona preparazione per la partita se pensiamo che la qualificazione è chiusa perché abbiamo vinto 3-0 all'andata. Lo Shakhtar è una squadra fortissima, la Roma non ha mai battuto lo Shakhtar in Ucraina. Sarà importante avere un buon atteggiamento perché è una partita difficile. Penso che loro presseranno dal primo minuto per cercare di far subito un gol, ma dobbiamo stare attenti e fare una partita di concentrazione perché lo Shakhtar è fortissimo ed è importante pensare che dobbiamo vincere e fare un gol, perché dopo è più difficile per loro. Non penso alla partita col Napoli, penso solo a quella di domani".

di: La Redazione