La partita tra Shakhtar Donetsk e Roma allo Stadio Olimpico Kiev si svolgerà a porte chiuse. A renderlo noto, anche la società ucraina stessa: "La decisione è stata presa dalla Commissione per la sicurezza tecnica e ambientale e le emergenze del Consiglio comunale di Kiev dopo il peggioramento della situazione epidemica e un aumento del numero di malati da COVID-19".

La riunione della commissione ha deciso di "negare l'accesso agli spettatori durante le partite di calcio - si legge nel verbale odierno - anche internazionali, fino a quando la situazione epidemica nella città di Kiev non si stabilizzerà". Lo Shakhtar ha anche specificato che chiunque abbia acquistato un biglietto verrà risarcito entro due settimane.