La rivoluzione texana dei Friedkin non è certo finita con la scelta di Van Den Doel. Prossimi obbiettivi il nuovo Calvo (Direttore Operativo) la cui ricerca è stata affidata alla stessa società di cacciatori di teste che ha già portato Tiago Pinto; e un club manager da inserire al fianco di allenatore, staff e giocatori con una funzione da filtro con la società.

Da tutta questa rivoluzione, non si può non notare come l'unico o quasi sopravvissuto rispetto al vertice della precedente dirigenza, sia l'amministratore delegato dottor Guido Fienga. Che, peraltro, in questa stagione sta lavorando pur non avendo il contratto (il precedente è scaduto il trenta giugno scorso). Le voci di dentro al club giallorosso, fanno filtrare che con l'ad siano in corso trattative per un rinnovo biennale dell'accordo (in pratica questa stagione e la prossima). Probabile, visto che Fienga sta avendo un ruolo molto importante nella questione del rinnovo per i diritti telvisivi. Per ora non c'è stata nessuna firma, ma ci dicono che presto ci sarà. Cin cin.