Eccoci al consueto appuntamento con "La Scheda" de "Il Romanista": oggi in esclusiva per i nostri lettori una puntata speciale. 

Dopo le schede dedicate a MalcomOlsen, oggi è il turno di Eugenio, talentuoso e giovane portiere brasiliano acquistato da Monchi e presentato in maniera del tutto anticonvenzionale dal club, che già dall'anno scorso ci aveva abituato alle presentazioni in stile non-sense dei nuovi giocatori. Ma questa volta niente video di caprette o immagini "photoshoppate" in maniera maldestra: gli oneri e gli onori della presentazione di Eugenio sono spettati a Juan Jesus, che sull'aereo per gli Stati Uniti ha pubblicato del tutto a sorpresa la foto col nuovo giocatore. Inoltre, Jesus ne ha subito annunciato anche il destino per la prossima stagione: Eugenio, dopo un contratto da 20 giorni per la tournée americana, andrà in prestito ai Los Angeles Galaxy

Scheda

Nome: Eugenio Felipe Santos Ribeiro
Sopranome: "O goleiro travesseiro"
Età: 22
Data di nascita: 14/02/1997
Luogo di nascita: Belo Horizonte, Brasile
Altezza: 50 x 80 cm
Peso: 5 kg  
Piede: no
Ruolo: Portiere
Presenze in gare ufficiali 2017-18: Ha totalizzato 38 presenze totali nella scorsa stagione di cui 35 in Ligue 1.
Palmares: Nel 2017 ha vinto in Brasile il premio per il cuscino più morbido.
Precedenti squadre: Prima di approdare alla Roma Eugenio ha militato per la squadra della Permaflex.
Giovanili: È cresciuto nella favela di Belo Horizonte dove, nonostante l'infanzia passata ad allenare spettacolari parate nel fango, ha mantenuto tutto il suo candore e la sua morbidezza
Presenze in Nazionale in carriera:  Ha collezionato 12 convocazioni per la nazionale brasiliana di cuscini in memory foam.
Prezzo pagato dalla squadra di provenienza: Eugenio era in vendita nei negozi Permaflex a 55 euro. Su Amazon 48 euro spedizione inclusa.

Descrizione tattica

Eugenio compensa la sua statura minuta con una tecnica sopraffina e un'elevazione da fare invidia ai campioni NBA. Inoltre, riesce a sopravvivere alle sue spettacolari uscite alte attutendo le cadute grazie al suo materiale soffice e rimbalzante. E' anche un grande para-rigori: gli attaccanti, spesso troppo sicuri di sé per via delle sue piccole dimensioni, non si aspettano tale reattività. Infine, Eugenio rappresenta il prototipo del portiere moderno pur non disponendo di piedi: anni di allenamento giocando futebol de rua hanno forgiato un portiere dotato di grande precisione nei lanci lunghi e nei passaggi rasoterra.

Dicono di lui

Il primo a parlare è stato Dani Trequinho, suo procuratore: "Credo che Roma sia la destinazione perfetta per Eugenio. Adesso svolgerà la tournée al fianco di un portiere di esperienza come Mirante e del suo amico Fuzato, poi resterà in America per farsi le ossa (che non ha) in MLS. Il futuro? Ne parleremo. Eugenio è felicissimo di andare in prestito ai Galaxy e l'unico rimpianto che lascia al momento a Roma è quello di non poter stare assieme al suo amico Juan Jesus".

"La struttura fisica di Eugenio, in relazione alla sua assenza di gambe, non è adatta al gioco del calcio, ma Eugenio non lo sa e gioca lo stesso". (Anonimo)

Eugenio in aereo con i compagni mentre si reca in tournée negli Stati Uniti

Curiosità

Nel 2016, quando andava ancora a scuola, Eugenio ha vinto il premio "Amico dell'Anno", votato da oltre 750 studenti di una scuola di Belo Horizonte. Inoltre, Eugenio è fortissimo alla PlayStation: non a caso Jesus ha pubblicato un video in cui, svegli a causa del jet lag, i due si divertono a colpi di joy-stick.

Ormai è #EugenioMania @juan.j3sus 😂

Un post condiviso da Il Romanista (@ilromanistaweb) in data:

Profili social

Eugenio è da poco sbarcato su Twitter con l'account @Pupazzo_Eugenio. Si vocifera che il particolare epiteto scelto dal brasiliano sia una risposta "per le rime" alle grida di alcuni tifosi romanisti che, scontenti, lo hanno apostrofato così all'arrivo a Ciampino, scontenti del suo acquisto da parte di Monchi. 

Letture consigliate:  Juan Jesus: "Vi presento il sostituto di Alisson"Materassi e doghe: "Che cos'è il memory foam?"