Domani si gioca Crotone-Roma, gara valida per la sedicesima giornata di Serie A. Il tecnico degli "Squali" Giovanni Stroppa ha reso noto l'elenco dei convocati e non ha recuperato Benali e Cigarini. L'allenatore ha parlato anche in conferenza stampa, anticipando i temi della gara. Ecco le sue parole.

Quanto cambia preparare una gara contro la squadra di Fonseca?
"Conosciamo le qualità della Roma, di saper lavorare a tutto campo in fase di possesso e non possesso. Credo che rispetto alle altre squadre, la Roma abbia una caratteristica importante: portare tanti uomini nelle ripartenze quando recupera palla. Ha qualità importanti individuali, ha dominio del campo, sa giocare in contropiede e sa palleggiare. È una squadra davvero completa, bisogna fare i complimenti a Fonseca per l'identità che ha dato e anche per il cambio rispetto all'anno scorso".

Cambi rispetto a Milano?
"Magari qualcosa sì, metteremo qualcuno di più fresco, abbiamo consumato tante energie domenica. Fare una partita importante, anche fisica e agonistica, sarà complicato".

Su Didji.
"Ho parlato al ragazzo, dispiace che sia arrivato in ritardo con problemi fisici. Ha dovuto ricominciare da zero e in una situazione nuova, sto cercando di metterlo dentro per dargli minuti nelle gambe. È una risorsa assoluta ma bisogna avere ancora pazienza".

Quanto può incidere sul morale il risultato contro l'Inter?
"Deve fare tesoro, sappiamo come abbiamo preso i gol, con una leggerezza disarmante. Bisogna avere un pochino in più di atteggiamento difensivo in testa, la squadra è stata eccezionale nel palleggio e in fase difensiva. Dovevamo lavorare più in reparto e in collettivo".

Ritardo in classifica: al di là della prestazione serve il risultato contro la Roma
"Come dicevo prima dell'Inter, la squadra ha dimostrato di meritare molto, nel primo tempo la squadra meritava anche di più. È una partita proibitiva sulla carta con la Roma ma per fortuna c'è il campo e il pallone. Sappiamo di essere ultimi ma anche che con una vittoria possiamo fare un salto in classifica".

Novità a centrocampo?
"Vediamo, qualche considerazione sull'11 titolare la farò. Ci aspetta una partita impegnativa e vedremo di gestire un po' le forze in queste due partite".

I convocati

Portieri: Cordaz, Festa, Crespi.
Difensori: Cuomo, Golemic, Magallan, Luperto, Djidji, Pedro Pereira, Rispoli, Marrone.
Centrocampisti: Crociata, Molina, Rojas, Zanellato, Petriccione, Reca, Vulic.
Attaccanti: Dragus, Simy, Siligardi, Messias, Eduardo, Riviere.