Scivolone per l'Italia. I ragazzi di Giampiero Ventura non vanno oltre l'1-1 contro la Macedonia del genoano Pandev (gol di Chiellini al 40' minuto e Traickovski al 77') e mettono a repentaglio la partecipazione al prossimo Mondiale. Lo spareggio infatti non è ancora in mano agli azzurri. Per conquistare il diritto a giocare il playoff bisognerà fare almeno un punto contro l'Albania (gara in programma lunedì) e sperare che le altre non facciano goleade clamorose. Un mezzo disastro insomma. A sottolinearlo i fischi dei tifosi presenti all'Olimpico di Torino. 

Non ha preso parte alla gara l'attaccante della Roma Stephan El Shaarawy, in tribuna per un affaticamento muscolare. 

TABELLINO

ITALIA: (3-4-3) Buffon; Barzagli (46' Rugani), Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini (75' Cristante), Darmian; Verdi (63' Bernardeschi), Immobile, Insigne L.
A disp.: Donnarumma, Perin, Candreva, Spinazzola, Astori, Barella, Éder, D'Ambrosio, Gabbiadini
All.: Ventura

MACEDONIA: (3-4-3) Dimitrievski; Ristovski, Musliu, Velkoski (75' Zajkov); Radeski, Spirovski, Bardi, Alioski; Pandev (80' Trickovski), Nestorovski, Hasani (63' Trajkovski)
A disp.: Mitov Nilson, Siskovski, Toševski, Doriev, Jahović
All.: Angelovski

Arbitro: Tiago Martins (Portogallo).
Assistenti: Ricardo Santos (Portogallo), Luis Campos (Portogallo)
Quarto uomo: Fabio Verissimo (Portogallo)

Reti: 40' Chiellini (Italia), 77' Traickovski

Ammoniti: Spirovski, Hasani, Parolo

Niente Italia-Macedonia per Stephan El Shaarawy. L'unico giocatore della Roma rimasto a disposizione di Ventura dopo i forfait di De Rossi e Pellegrini questa sera non scenderà in campo a Torino nella sfida, valida per le qualificazioni a Russia 2018, tra gli azzurri e la squadra di Pandev. A fermarlo un affaticamento muscolare accusato nei giorni scorsi durante gli allenamenti a Coverciano. Il giallorosso siederà quindi in tribuna. Questa la formazione ufficiale:

ITALIA: (3-4-3) Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini, Darmian; Verdi, Immobile, Insigne.

di: La Redazione