Dopo la denuncia dell'ex Roma Gerson, che ha accusato di essere stato vittima di insulti razzisti in campo, la Roma si è schierata sui social dalla parte del brasiliano. Gerson aveva così risposto agli insulti: "Continueremo a lottare per l'uguaglianza e il rispetto nel calcio. Da quando ho 8 anni mi sento dire 'taci, negro', ma non sono riusciti a zittirmi e non ci riusciranno. Nel calcio barbarie come queste non possono essere accettate. È disgustoso convivere con il razzismo e ancor di più con coloro che minimizzano questo crimine. Io non starò zitto, la mia lotta non si fermerà". La Roma ha quindi scelto di "diffondere il verbo" del suo ex calciatore scrivendo: "Ogni qual volta e ovunque ci sia razzismo, spetta a tutti noi rispondere rapidamente ed energicamente con le azioni. Hai dimostrato - si legge nel tweet del club giallorossso - che non sarai messo a tacere. Dobbiamo seguire il tuo esempio e continuare a combattere questo problema a testa alta. Forza Gerson!".