Marash Kumbulla ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TeleRadioStereo. Il centrale di difesa ha parlato al termine dell'evento benefico organizzato da Roma Cares tenuto presso l'ospedale Spallanzani di Roma, al quale il difensore ha preso parte. Queste le sue parole.

Ieri purtroppo non è andata bene. Cosa è accaduto?
"Ne parleremo col mister, nel secondo siamo calati, abbiamo fatto fatica contro una squadra forte. Dobbiamo subito ripartire, sennò non miglioriamo mai. Dobbiamo guardare gli errori e non ripeterli".

La Roma fa fatica quando l'asticella si alza. Sentite questa cosa o è solo una casualità?
"Dimostreremo che non è così, lo abbiamo già fatto contro Juve e Milan dimostrando di potercela giocare con tutti. Ieri è andata male, ma ci rifaremo".

Vieni da una realtà di provincia, hai sentito l'impatto con Roma?
"All'inizio no, anche perchè sono molto tranquillo. Sto molto a casa, a Roma faccio quello che facevo a Peschiera".

La Roma ha un reparto difensivo molto importante, cosa hai trovato di diverso nei metodi di allenamento di Fonseca?
"È diverso rispetto allo scorso anno. Ho già imparato tanto, anche al fianco di Smalling, Mancini e Ibanez. Già adesso mi sento molto migliorato".

Cosa ti ha spinto a scegliere Roma in così poco tempo?
"La Roma mi ha dimostrato subito un grande interesse. Poi ho visto i tifosi, il mister e i programmi del club, e non ho avuto dubbi".