Dal 30 dicembre 2003 lo Sporting Braga, ex squadra di Fonseca e prossimo avversario della Roma in Europa League, disputa le sue partite in casa nell'Estádio Municipal che può contenere poco più di 30.000 spettatori progettato dall'architetto Souto da Moura. Un impianto davvero particolare, costruito nella cava di Monte do Castro e che per questo morivo non ha le curve: dietro una delle due porte domina una parete rocciosa con il solo tabellone luminoso incastonato nella pietra. Costruito per ospitare il campionato d'Europa 2004. In precedenza il Braga ha giocato nell'Estádio 1º de Maio, che era stato aperto nel 1950.