Francesco Totti ha partecipato alla presentazione dell'autobiografia del tecnico Sinisa Mihajlovic, trasmessa in diretta su Gazzetta.it. Il Dieci giallorosso ha trattato diversi temi quali il suo ritiro al calcio, un possibile ritorno e sulla sua esperienza con il coronavirus. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni.

Mihajlovic voleva allenarlo al Torino
"Sinisa mi ha chiamato, mi voleva a tutti i costi a Torino. Per rispetto della gente ho deciso di non vestire altre maglie, ma mi sarebbe piaciuto".

Sul ritorno nel calcio.
"Tornare nel mondo del calcio italiano? Tempo al tempo, devo trovare chi mi vuole. Vediamo cosa riserva il futuro".

Su Ibrahomovic
"Ibrahimovic alla Roma? Mi sarebbe piaciuto giocare con un calciatore come lui. Può giocare anche con una gamba ora. Per me può arrivare a 50 anni. Veramente un piacere vederlo: forte fisicamente e bravo tecnicamente. La soluzione che non ti aspetti, i movimenti che fa…sono fiero e orgoglioso di vederlo giocare e spero lo facci ancora per tanto tempo.

Sul coronavirus
"Il Covid? Purtroppo sì. Ho avuto una polmonite bilaterale con febbre e tosse. Ci sono stato dentro 24 giorni".