Giovanni Malagò, presidente del Coni, dice la sua sull'inchiesta che ha travolto il progetto del nuovo stadio della Roma : "Per quanto riguarda il discorso sportivo, una cosa che mi sembra assolutamente certificata è che non c'è nessun coinvolgimento a nessun titolo né della società, né dei suoi legali rappresentanti in tutta questa storia - riporta l'Ansa -. È un elemento molto molto importante e significativo". Il numero uno dello sport italiano ha commentato così l'indagine che ha scosso il mondo giallorosso ma preferisce non scendere nel merito dell'iter amministrativo: "Non faccio parte della categoria di persone che commentano a caldo queste situazioni perché è sbagliato e il mio stile è un altro - ha sottolineato Malagò - Aspettiamo per dare delle valutazioni, non faccio giudizi affrettati. Non sarebbe giusto, né corretto. È fuori luogo che io intervenga sulle decisioni dell'amministrazione".