Qual'è il momento in cui la carriera di un calciatore inizia il declino? Sicuramente più tardi del solito, per quelli della Roma. Dzeko, Mkhitaryan, Pedro e Mirante sono gli unici over 30 ad essere fin qui scesi in campo da titolari in Serie A nella formazione giallorossa e sono senza dubbio tra i calciatori più positivi di questo inizio di stagione. Il portiere romanista, classe 1983, ha incassato 7 reti in cinque presenze ma sono poche, praticamente nulle, quelle imputabili direttamente a lui. Mirante è inoltre alla quinta posizione per numero di parate effettuate in stagione: 19. Le statistiche descrivono invece bene gli altri tre "vecchietti", che costituiscono l'attacco titolare giallorosso.

Dopo un inizio di stagione non dei più esaltanti, Edin Dzeko è ritornato ad essere Edin Dzeko: 3 reti nelle ultime due presenze e prestazioni altamente convincenti. I dati del match di ieri sera, Milan-Roma, ne sono la conferma: 10.3 km percorsi in totale, nella top ten della partita insieme a soli altri due over 30: indovinate chi? Pedro (11.3) e Mkhitaryan (11.2), che fanno registrare anche un'altissima percentuale di passaggi riusciti: 89% per l'armeno e 87% per lo spagnolo. Ai calciatori della Roma sono riusciti 5 assist da inizio campionato: ben 3 appartengono a Mkhitaryan, classe 1989. Degli undici gol giallorossi il 45,5% spetta a over 30: tre sono stati insaccati da Dzeko mentre 2 dall'ex Barcellona. Ai due trequartisti può essere associata anche un'altra curiosità: nonostante siano i più anziani sul terreno sono stati sostituiti per soli pochi minuti: 24 minuti in panchina per l'ex Arsenal fin qui e 27 per il 33enne ex Barcellona, che è però partito da titolare anche nella prima gara di Europa League.