Dopo la sconfitta a tavolino subita contro l'Hellas Verona alla prima giornata di campionato, a causa dell'inserimento errato di Amadou Diawara nella lista dei convocati, in casa giallorossa arriva un'altra brutta tegola.

La corte della FIGC, riunita in Camera di consiglio, ha infatti inibito per 30 giorni il CEO giallorosso Guido Fienga e squalificato per 20 giorni il medico Massimo Manara. La decisione arriva a seguito del processo per il mancato rispetto del protocollo sul Covid-19 in occasione di Napoli-Roma, gara disputatasi allo stadio San Paolo lo scorso 5 luglio.  

Per la Roma anche un' ammenda di settemila euro.