Ormai 30.000 persone hanno aderito alla petizione online contro la decisione di Roberto Martinez di non portare Radja Nainggolan ai prossimi Mondiali di Russia. Nonostante l'esclusione del "Ninja", la federazione belga ha promosso la campagna 'red togheter' con il centrocampista della Roma come testimonial . Il portavoce della campagna marketing, Cornez, ha dichiarato al sito belga sportmagazine.levif.be: "La nostra campagna 'red together' rimane invariata. Questo vale per i Red Devils, ma anche per le altre nazionali e gli altri giocatori del calcio belga. Con questa campagna vogliamo mettere in evidenza la squadra e la coesione. Non si può adattare la campagna ogni volta che un giocatore si ritira a causa di un infortunio. Nainggolan ha aiutato i Red Devils durante le qualificazioni, ma ci sono anche altri giocatori come Divock Origi che non è stato convocato. La sua mancata convocazione non cambia la nostra campagna".