Il 2020 non è iniziato col piede giusto per la Roma. E non soltanto in termini più ampi di risultati, ma anche per quanto riguarda la produzione offensiva, campo in cui la squadra di Fonseca aveva eccelso fino alla pausa natalizia. Fino al 31 gennaio la Roma aveva prodotto azioni per 43.14 expected goal (in parole povere, le reti attese in base a un calcolo statistico), ben 5 gol in più rispetto a quelli effettivamente realizzati e soltanto sotto all'Atalanta in questa speciale classifica. I giallorossi ora, in proporzione, sono calati e sono diventati la terza squadra in campionato per produzione offensiva con un valore di 58.7 xG: i numeri di Inter,  Juventus, Lazio e Napoli sono invece aumentati e non di poco.

Andando più nel dettaglio, come confermano i numeri forniti dall'account specializzato As Roma Data, per la prima volta dall'inizio della stagione 2019-20 il bilancio degli expected goal è diventato negativo: la Roma è passata da 2.04 a 1.34 xG a partita, mentre ne subisce 1.82 formando così un passivo.