"Voglio dimostrare chi sono". Davide Zappacosta, tra infortuni e stop per il coronavirus, non ha mai avuto l'occasione di giocare con continuità con la maglia della Roma e lavora per essere a disposizione alla ripresa del campionato. Il terzino in prestito dal Chelsea ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: eccole.

"La Premier e il Chelsea mi hanno dato davvero tanto con la possibilità di giocare con grandi campioni e di vincere due trofei. La Premier soprattutto è un campionato in cui la gente non molla mai".

La tua volontà per il futuro?
"A livello personale sicuramente mi piacerebbe tanto rimanere a Roma per diversi motivi. Il principale è dimostrare alla piazza, ai compagni e alla dirigenza il giocatore che sono. Mi sto allenando, mi son allenato tanto ho fatto tanti sacrifici per poter essere a disposizione alla ripartenza del campionato. Naturalmente sto facendo ancora alcune sedute esclusivamente dedicate al ginocchio perché è un infortunio che chiede tempo per recuperare al meglio, ma credo di essere a un buon 90%, quindi penso di essere a disposizione per inizio campionato".

Hazard o Zaniolo?
"Sono tutti e due grandissimi campioni, Zaniolo mi ha sorpreso in positivo, ho visto un ragazzo intelligente con tanta voglia di migliorare. Ha grandi qualità e ora che ha avuto il mio stesso infortunio ho avuto la possibilità di vederlo in una situazione difficile: non ha mai mollato. Sono convinto che tornerà più forte di prima".