La Roma si taglia spontaneamente quattro mesi di stipendio. E' questa l'iniziativa messa in atto da squadra e staff tecnico per aiutare il club a fronteggiare questa drammatica emergenza.  

"Noi giocatori siamo pronti a riprendere a giocare appena sarà possibile dando il massimo per raggiungere i nostri obiettivi, ma ci rendiamo anche conto che tutto ciò  non basterà a far fronte alle conseguenze economiche dell'emergenza in corso - ha scritto la squadra in una lettera indirizzata all'amministrazione del club - Con la speranza di fare qualcosa che aiuti la Società a far ripartire al meglio il progetto Roma che tutti condividiamo, abbiamo deciso di fare questa proposta finanziaria. Confermiamo inoltre tutto il nostro supporto alle iniziative della Roma e di Roma Cares per aiutare chi si trova in difficoltà a causa del virus. Forza Roma!".

Non ha tardato ad arrivare il ringraziamento da parte del Ceo Guido Fienga: "Parliamo sempre dell'unità di intenti della nostra Società e, attraverso la scelta spontanea di tagliarsi lo stipendio per il resto della stagione, i giocatori, l'allenatore e il suo staff hanno dimostrato che siamo davvero tutti assieme. Dzeko, tutti i giocatori e Fonseca hanno dimostrato di comprendere veramente cosa rappresenta questo Club e li ringraziamo anche per il loro magnifico gesto nei confronti dei nostri dipendenti".