Il 12 dicembre del 2011, Daniele De Rossi segnò contro la Juventus allo Stadio Olimpico. Subito dopo esultò con il "ballo del pinguino": oggi ha spiegato il perché. In una diretta Instagram sul profilo del comico Massimiliano Bruno, il Sedici ha raccontato come pochi giorni prima della partita avesse visto Rocco Papaleo, al termine dello spettacolo "Paspartù" messo in scena dallo stesso Bruno, cantare e ballare la canzone del pinguino imitandone le movenze. De Rossi, allora gli aveva promesso che lo avrebbe fatto dopo un gol e così è stato.

Visualizza questo post su Instagram

⚠️Durante la diretta Instagram tra Sarah ed il regista ed attore comico @massimilianobruno2019 di pochi minuti fa è emerso un piccolo SCOOP, risalente a quasi nove anni fa...⚠️ ° ⌛Era 12/12/2011 e allo Stadio Olimpico la Roma allentata da Luis Enrique affrontava la Juventus di Conte; dopo appena 5 minuti, dagli sviluppi di un calcio d'angolo, Daniele la insaccò in rete e festeggiò il gol con un'esultanza simpatica ed alquanto singolare, mimando secondo tutti il pinguino🐧... ° A distanza di anni è invece emerso un retroscena: qualche settimana prima di quella partita Daniele e Sarah assistettero ad uno spettacolo teatrale di @roccopapaleoufficiale che, durante l'esibizione mise in scena "IL BALLO DELLA FOCA" così Daniele promise al comico lauriota che avrebbe riprodotto quella simpatica scena in occasione di un suo gol. 😂😂😂

Un post condiviso da Daniele De Rossi STILE DI VITA (@danielederossi_stiledivita) in data: