La partita

Cagliari-Roma di domenica: non c'erano le condizioni per chiedere lo spostamento a lunedì

I giallorossi non hanno potuto ottenere lo slittamento dell'impegno contro i rossoblù dall'1 al 2 marzo nonostante l'impegno di Europa League disputato il giovedì

La Redazione
27 Febbraio 2020 - 21:38

Dopo le fatiche dell'Europa League, la Roma tornerà a giocare già domenica 1 marzo alle 18, quando volerà a Cagliari a meno di 72 ore di distanza dalla partita contro il Gent. Il motivo per cui non è stato possibile posticipare l'impegno contro i rossoblù a lunedì 2 marzo è legato al cammino della Roma in Coppa Italia

Se la Roma avesse infatti superato il turno contro la Juventus, avrebbe dovuto disputare la semifinale di ritorno giovedì 5 marzo, per cui sarebbe stato sconveniente giocare lunedì 1 marzo contro il Cagliari. Tuttavia, una volta usciti con la Juve, la programmazione della Lega era ormai fatta: lo slot del lunedì era già stato occupato da Sampdoria-Verona, e non è possibile disputare arbitrariamente due partite di lunedì sera. In sostanza, sono venute meno le condizioni per poter chiedere alla Lega lo spostamento della partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA