La Junior TIM Cup, il torneo giovanile di calcio a 7, riservato agli Under 14, promosso da Lega A, Tim e Csi e che coinvolge gli oratori delle 16 città le cui squadre militano nel massimo campionato, fa tappa a Roma. All'Oratorio Santa Silvia in via Giuseppe Sirtori 2 è presente Davide Zappacosta insieme ad una delegazione della Roma. Il difensore giallorosso arrivato in prestito quest'estate dal Chelsea, ha incontrato i presenti e i ragazzi dell'oratorio che partecipano alla Junior Tim Cup. Ecco le sue parole a margine dell'evento.

Come procede il recupero e quando sarà il ritorno in campo?
"Procede tutto bene, sono contento dei risultati ottenuti. C'è tanto da lavorare per recuperare massa muscolare, condizione ed esplosività. Sono fiducioso e spero di recuperare il prima possibile. Non c'è una data prefissata. Se potessi tornare domani, tornerei domani".

Com'è l'atmosfera nello spogliatoio alla vigilia del derby?
"C'è molta delusione ma ci può stare di perdere con la Juve. Ora voltiamo pagina e affronteremo il derby".

Come state reagendo dopo tutti questi infortuni?
"Abbiamo sempre reagito a tutti gli infortuni. Purtroppo sono cose che capitano e stanno capitando spesso ma chiunque va in campo dà il suo contributo. Bisogna solo stringere i denti".

Vi preoccupano tutti questi infortuni o è solo sfortuna?
"Penso sia sfortuna, ci sono molti infortuni sia in Italia che in Europa. Non possiamo farci nulla".

Come state preparando il derby?
"Come tante altre partite anche se sappiamo che l'ambiente di Roma ci tiene tanto e quando c'è questa carica questo si riflette anche su di noi. Inoltre, ci sono in palio 3 punti pesantissimi e vogliamo vincerla".