Parla il Ceo

Ifab, dietrofront sulla modifica del fuorigioco: "Nessun limite di tolleranza"

Lukas Brud: "Si fischierà anche se l'attaccante è oltre di un solo centimetro. Ma l'assistente video deve capire rapidamente se è offside oppure no"

La Redazione
04 Gennaio 2020 - 15:15

Nessuna rivoluzione sulla regola del fuorigioco. Il segretario generale dell'Ifab, Lukas Brud, ha annunciato che non si procederà più alla modifica della regola dell'offside, come invece annunciato ieri dallo stesso Ceo. "Il fuorigioco è fuorigioco anche se è solo di un centimetro - ha precisato Brud a sportschau.de - Se le immagini con linee calibrate e la linea perpendicolare mostrano che c'è una posizione di fuorigioco, l'assistente video dovrebbe continuare a riferire. Non ci sarà nessun limite di tolleranza e nessun margine di errore applicato al fuorigioco. Ma l'assistente video deve capire rapidamente se è fuorigioco oppure no".

© RIPRODUZIONE RISERVATA