Paulo Fonseca al termine di Fiorentina-Roma, culminata con il successo dei giallorossi per 4-1, ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Fonseca a Sky Sport

La miglior partita della sua Roma?
"Sono molto soddisfatto di questa partita. È stata una vittoria importante e abbiamo fatto una bella partita. Giocare contro la Fiorentina non è facile, loro hanno fatto buoni risultati con le grandi ma oggi noi abbiamo fatto una bellissima partita".

È riduttivo parlare solo di zona Champions?
"Per me conta solo la prossima partita, abbiamo fatto bene in questa prima parte di stagione ma alla fine dobbiamo migliorare. Noi vogliamo vincere sempre ma penso solo alla prossima partita".

Dove ha migliorato i più questa squadra?
"Possiamo controllare ancora meglio la partita, abbiamo perso palloni in alcuni momenti in cui non dovevamo. Ma devo dire che l'evoluzione della squadra è buona, i giocatori sono in fiducia e sono convinti dell'idea della squadra e di questo sono contento".

Forse sono pochi i 30 milioni della clausola per Pellegrini?
"Non voglio parlare di questo".

La sua qualità migliore?
"Ne ha tante, è un giocatore molto intelligente che cerca lo spazio e il tempo giusto. Poi ha capacità di decisione, anche se è giovane".

Le sue squadre avevano molto giocatori brasiliani, qui vedo la stessa qualità anche senza brasiliani.
"Il merito è dei giocatori che credono nelle nostre idee. Non è facile qui in Italia avere tanto possesso palla. La squadra sta capendo quanto è importante avere la palla e stanno cambiando il loro approccio".

Siete già al quarto posto.
"Penso che dobbiamo essere equilibrati. Con la vittoria di oggi non dobbiamo pensare che va tutto bene, manca ancora molto alla fine. È importante essere sempre equilibrati".

Il mercato di gennaio può migliorare la Roma?
"Io ho detto che questo non è un mercato facile, se vogliamo giocatori per migliorare la squadra devono essere migliori di quelli che abbiamo. E non è facile trovare giocatori di qualità in grado di poter giocare subito".

Fonseca a Roma Tv

Vittoria da grande squadra?
"Sì è stata una vittoria molto importante. Devo dire che non è facile giocare qui contro la Fiorentina. Altre grandi hanno pareggiato o perso. Abbiamo preparato molto bene la partita e abbiamo fatto la partita che avevamo preparato. Sempre difensivamente sicuri, loro non hanno avuto molte occasioni perché la squadra ha giocato insieme con grande atteggiamento".

La migliore della stagione?
"Non lo so. Soprattutto abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo avuto la palla ed è importante, in qualsiasi momento l'abbiamo persa quando non avremmo dovuto ma penso che abbiamo fatto tutto quello che avevamo preparato".

Squadra sempre concentrata. 
"Sì, penso che sia importante essere sempre equilibrati in ogni momento della gara. L'abbiamo controllata sempre col possesso, abbiamo fatto bene quando dovevamo recuperare andando subito in avanti in contropiede. Quello che abbiamo fatto oggi è molto importante, sempre equilibrati".

Temevamo la distrazione prima delle vacanze. Andava chiusa nel primo tempo?
"Prima della partita ho parlato con i giocatori, gli ho detto che abbiamo fatto la festa di Natale questa settimana ma quella vera sarebbe stata solo dopo questa gara. Era importante vincere qui e oggi per tutti. Abbiamo avuto occasioni per chiuderla e non dobbiamo prendere quel gol in una partita controllata sempre bene. Questo è il calcio, abbiamo parlato e la squadra dopo l'intervallo ha fatto meglio. Buone feste a tutti".