La nuova stagione è iniziata da poco, ma già sono arrivate le primissime indiscrezioni sulle maglie che i giallorossi vestiranno nella prossima stagione, tramite il sito specializzato ‘Footy Headlines'.

Prima maglia

La prima sarà una rivisitazione delle casacca firmata Pouchain indossata nella stagione 1979/80, soprannominata "Maglia ghiacciolo" per il design decisamente rivoluzionario: rosso particolarmente vivace, sfumatura nella parte superiore fino al giallo e poi maniche, pantaloncini e calzettoni bianchi. «Era un tentativo di rottura - disse qualche anno fa in un'intervista Piero Gratton, il noto designer che si occupò all'inizio della presidenza Anzalone dell'identità visiva della Roma, autore, tra le tante cose, dell'iconico Lupetto - non feci alcuna ricerca storica sui colori. Se la dovessi rifare oggi non la disegnerei in quel modo, non c'è alcun dubbio, sarei più attento alla tradizione».

Il rosso di fondo dell'anno prossimo però sarà decisamente più scuro (non lontano dalla home 2014/15) rispetto a quello della "maglia ghiacciolo" ma di questa resterà il design di base: la sfumatura giallo-arancione-rosso, tripla, come quella della maglia di trasferta dello stesso anno, sarà presente più o meno nelle stesse tonalità, verosimilmente sempre sopra il petto e fino alle spalle, l'indizio ce lo dà il fatto che il logo Nike presente sulla maglia sarà bianco e non giallo. Il tutto lo conferma un rendering del pallone ufficiale dell'anno prossimo.

Ancora nessuna novità per quanto riguarda invece i pantaloncini e i calzettoni.

Seconda Maglia

Quella da trasferta sarà invece 'Pale Ivory' ('Avorio Pallido', Nike ha delle tonalità prestabilite che usa per quasi tutti i suoi prodotti) con i dettagli rosso scuro, quindi simile, almeno per le tonalità, a quella vestita nel corso della stagione 2016/17.

Terza Maglia

Anche per quanto riguarda la terza divisa, sappiamo solo quali saranno i colori di base: nero e "Safety Orange", un arancione molto vivace che possiamo osservare, per esempio, su queste Nike Air Force 1:

Anche qui non conosciamo l'esatta disposizione cromatica e il pattern, ma negli ultimi due anni Nike ha riservato delle sorprese non banali per quanto riguarda i Third Kit e ci aspettiamo qualcosa di diverso da quella del 2017/18, che era simile nei colori ed era caratterizzata da una semplice fantasia geometrica.