Aleksandar Kolarov torna a parlare, e lo fa dal ritiro della Serbia. In vista delle sfide che lo vedranno impegnato contro Lussemburgo e Ucraina per le qualificazioni a Euro 2020, il terzino giallorosso ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito serbo republika.rs. Ecco le sue parole.

Hai giocato in Premier League e in Serie A, qual è il campionato più bello?
"Entrambe i campionati sono impegnativi. In Inghilterra c'è più spettacolo, in Italia invece ci si concentra sulla tattica. In Inghilterra si fatica di più a livello fisico. Ho giocato per lo più in squadre ai vertici e in modo offensivo in tutti i club".

Che importanza ha la nazionale per te?
"La nazionale viene prima di tutto, gli obiettivi personali devono essere messi da parte per lavorare in un'unica direzione".

Ci sono troppe partite?
"Per me è più facile giocare che allenarmi, l'importante è recuperare bene. Il ritmo del campionato serbo è basso, mentre all'estero è molto più alto."