Bryan Cristante potrebbe non operarsi. Il centrocampista giallorosso nelle scorse settimane è volato in Finlandia per un consulto con il dottor Orava, luminare nel campo dei tendini, sul percorso migliore da seguire per recuperare dall'infortunio all'adduttore subito a Marassi il 20 settembre. Tornato a Roma, Cristante ha svolto ulteriori esami che sono stati trasmessi al professore finlandese, e ora si attende il parere dell'esperto.

Filtra però la possibilità di scongiurare un intervento chirurgico, che verrebbe sostituito da una terapia conservativa, considerando che l'infortunio pare non essere peggiorato. Il responso è atteso nei prossimi giorni, solo allora si conoscerà la decisione definitiva e i tempi di recupero ufficiali.