Quarantacinquemila spettatori, questa la cornice di pubblico che attenderà con impazienza l'ingresso in campo di Lazio e Roma. Dopo una settimana di attesa, è ufficialmente finito il conto alla rovescia per il derby. Alle ore 18 di oggi andrà in scena il primo confronto stagionale contro i biancocelesti, con la Curva Sud pronta ad alzare il volume della sua voce per aiutare gli uomini di Fonseca ad uscire vittoriosi dalla sfida e centrare così i primi tre punti. Sono 13.500 i tifosi romanisti che, tra fase di prelazione dedicata agli abbonati e vendita libera, si sono assicurati l'accesso nei settori Curva Sud Centrale, Curva Sud Laterale e Tribuna Monte Mario lato Sud (ingressi 11-13).
Ancora poche ore e sarà così tempo di colorare di giallo e rosso gli spalti dello stadio Olimpico, con novanta e più minuti che saranno impreziositi dal lungo canto d'amore della tifoseria romanista. In mano un biglietto e nell'altra una bandieretta da sventolare con fierezza, per aiutare la Roma a tornare alla vittoria dopo il passo falso dell'esordio con il Genoa di sabato scorso.

Il piano sicurezza

Previste come annunciato nei giorni scorsi le ormai classiche deviazioni e chiusure al traffico, con la zona di Piazzale Clodio che sarà interamente dedicata ai tifosi giallorossi e il divieto di sosta nelle zone limitrofe il Foro Italico. In base a quanto deciso dalla Questura nel consueto tavolo tecnico della vigilia, i cancelli dello stadio Olimpico saranno aperti intorno alle ore 15. Vietata inoltre dalle ore 15 la vendita per asporto di bevande o contenitori di vetro. Circa mille agenti saranno impiegati per garantire la sicurezza pubblica di un derby che, rispetto all'ultimo precedente, farà registrare una leggera diminuzione in merito agli spettatori previsti. Settembre è arrivato e con lui il primo derby stagionale, una sfida diversa dalle altre pronta ad andare in scena dopo una lunga ed estenuante attesa. Oltre 13mila romanisti prenderanno posto sul lato Sud dello stadio Olimpico, con gli uomini guidati dal nuovo tecnico portoghese che entreranno in campo sapendo di poter fare affidamento sul supporto della tifoseria giallorossa.

Non solo derby

Passando alle future gare interne di campionato, sono a disposizione i tagliandi delle sfide interne contro Sassuolo e Atalanta. Disponibili tutti i settori dell'Olimpico, ad eccezione della Curva Sud Centrale esaurita in fase di abbonamenti e dei Distinti Nord. Quella Curva Sud che, nel pomeriggio di oggi, tornerà sugli spalti ad una settimana di distanza dall'eccellente performance di tifo della gara inaugurale contro il Genoa. La speranza è quella di assistere ad un finale diverso, con la certezza di poter assistere ad una nuova partita impreziosita da cori, battimani e la voglia di stringersi un po' di più rispetto al solito. Ancora poche ore di attesa e sarà finalmente tempo di varcare i cancelli dello stadio Olimpico, con l'augurio di non assistere a code chilometriche e lunghi controlli nelle fasi di prefiltraggio. Oltre tredicimila cuori sono pronti a battere all'unisono per lei, prima di unirsi spalla e spalla per dar vita ad uno spettacolo di tifo. Il verdetto più importante arriverà come sempre dal campo, ai romanisti presenti il compito di indirizzare la partita in nostro favore alzando i decibel e cercando di sovrastare la tifoseria rivale. Non è una partita come le altre, è il derby: un appuntamento imperdibile di una domenica diversa per gente speciale. Un sol grido allor s'alzerà.