Dopo il pareggio per 2-2 tra Roma e Athletic Bilbao Leonardo Spinazzola ha risposto alle domande dei giornalisti. Ecco le sue dichiarazioni in merito alla gara con i baschi e l'andamento della preparazione agli ordini del tecnico Fonseca.

Solo un pareggio dopo aver giocato per 30' in superiorità numerica. E' un passo indietro?
"Solo per il risutalto è un passo indietro. Per noi non lo è siamo andati avanti sotto la questione del gioco, del fraseggio, del possesso e quello che chiede il mister. Ora stiamo pian piano raggiungendo dei punti importanti ed è ancora presto, mancano ancora 20 giorni all'inizio del campionato".

A che punto siete con la preparazione fisica?
"C'è ancora molto da lavorare, queste partite servono per capire meglio cosa vuole il mister, quello che sbagliamo e quello che già stiamo facendo discretamente".

Come ti trovi sulla fascia con Perotti?
"Diego è un grande giocatore con lui mi trovo bene, anche con Kluivert. Oggi a ricoprire quel ruolo ci sono tutti giocatori di qualità quindi mi trovo bene".

Hai giocato sia a destra che a sinistra. Qual è la tua posizione?
"Io mi trovo meglio a sinistra poi se il mister in alcune partite vuole che giochi a destra per me non c'è problema. Si tratta solo di una questione di ambientamento sulla fascia".

Dopo tanto tempo sei tornato a calcare un campo che per la tua carriera è stato molto importante. Sensazioni?
"Sono state belle emozioni. Anche vedere tanta gente di Foligno che tifa Roma e sono venuti anche i miei familiari. Oggi è stato bello e anche contro il Perugia la curva ha applaudito me e Mancini ed è stata una bella sensazione".