Il giro d'Europa in otto giorni: si apre la settimana che porta alla terza e quarta giornata di qualificazione a Euro 2020, che vedrà impegnati tredici romanisti con le rispettive nazionali. In realtà i convocati sono stati quattordici, contando anche Justin Kluivert che venerdì è sceso in campo con l'Olanda Under 21 nell'amichevole contro i pari età del Messico. Ora però si fa sul serio, in palio c'è il torneo itinerante che si aprirà proprio allo Stadio Olimpico.
I primi a scendere in campo tra i giallorossi saranno Olsen, Schick e Kolarov, tutti impegnati alle 20.45 di venerdì 7 giugno. Il nostro numero 14 giocherà in casa, in tutti i sensi: la sua Repubblica Ceca ospiterà alla Generali Arena di Praga - città natale di Patrik - la Bulgaria. Impegno casalingo anche per la Svezia di Olsen, che riceve Malta alla Friends Arena di Solna. TRasferta in Ucraina invece per il terzino serbo: a Leopoli Kolarov guiderà (con ogni probabilità da capitano) i suoi contro la nazionale guidata da Shevchenko.

Incroci romanisti

Sabato 8 sarà la volta del Gruppo J, quello dell'Italia: una Nazionale, quella di Mancini, che può contare sull'apporto di Mirante, Florenzi, Cristante, Pellegrini, Zaniolo ed El Shaarawy. Gli Azzurri, in ritiro da sabato a Coverciano, dovranno fare i conti con la Grecia di Manolas allo Stadio olimpico di Atene alle 20.45. Prima di loro, alle 18, la Bosnia di Dzeko andrà al Tampereen Stadion per affrontare la Finlandia. La situazione nel girone vede l'Italia a quota 6 punti, inseguita proprio da Grecia e Bosnia a quota 4. Ma sabato andrà in scena anche un'altro "derby" giallorosso tra Ünder e Nzonzi: alla Torku Arena di Konya la Turchia (reduce dalla vittoria per 2-1 in amichevole contro la Grecia grazie a uno splendido gol di "Gengo") riceve i Campioni del mondo francesi. Match importante, dato che le due nazionali sono in vetta al Gruppo H con 6 punti conquistati in due partite.

Le altre partite

Lunedì 10 impegno difficile per Olsen e compagni, di scena al Santiago Bernabeu contro la Spagna di Luis Enrique alle 20.45. Stesso orario per la Serbia di Kolarov (al Marakana di Belgrado con la Lituania), Schick (che sfida il Montenegro all'Andruv Stadion di Olomouc).
Martedì 11 giugno le ultime gare prima dello "sciogliete le righe" che manderà tutti in vacanza: di nuovo l'Italia in campo, stavolta contro Dzeko e compagni, all'Allianz Stadium di Torino alle 20.45. Trasferta all'Estadi Nacional di Andorra per la Francia di Steven Nzonzi. Sempre in serale la sfida tra Islanda e Turchia: Ünder guiderà i connazionali nella trasferta dell'impronunciabile stadio di Laugardalsvöllur, a Reykjavik.