L'ex centrocampista della Roma, Alberto Aquilani, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima di scendere in campo come uno dei protagonisti della "Notte dei Re" evento organizzato dall' International Football Development Association. Il 35enne ha detto la sua sugli allenatori accostati in questi giorni alla panchina della Roma: "Apprezzo molto De Zerbi ed il suo metodo di gioco.

Ho avuto la fortuna di vederlo al Sassuolo quest'anno. Mi ispiro a lui e a quello che propone. Secondo me sarebbe una scelta frizzante, è un allenatore giovane. A Roma adesso bisogna fare una scelta, non ci sono nomi altisonanti in giro, vedremo quello che succederà. Dopo una stagione come quella appena conclusa, i presupposti per fare bene ci sono tutti".

Ha poi continuato parlando dell'altro tecnico accostato alla Roma, Paulo Fonseca: "Lo conosco. Quando ero allo Sporting Lisbona, lui era allo Sporting Braga. I tecnici portoghesi sono molto preparati, evoluti e tatticamente perfetti. Il Portogallo viene sottovalutato un po' troppo a livello calcistico, ma c'è una grande scuola di allenatori. Lo Shakhtar propone un bel gioco. Lui però non conosce la lingua e il campionato italiano, quindi forse De Zerbi sarebbe una scelta migliore".