Nel corso del programma "Le Iene" è andata in onda una breve intervista all'attore romano, Carlo Verdone, da sempre grande tifoso romanista. Ecco le sue parole in merito alla possibilità di una produzione cinematografica riguardante la vita di Francesco Totti.

Francesco Totti ha detto che tu saresti l'attore perfetto per interpretarlo né Alessandro Borghi né Luca Marinelli. Che ne pensi?
"Ma forse avete capito male, al massimo farei il padre di Totti, mi servirebbe una maschera".

Ti ricordi una frase particolare che gli hai detto in questi anni?
"Sì, una volta gli dissi 'Francesco dovresti andare a vedere Cristiano Ronaldo' e lui rispose 'Carlo io l'inglese lo mastico male', mi ha fatto molto ridere come risposta".

Il gol a cui sei più legato di più?
"Quello contro la Lazio, l'ultimo l gol del 2-2 in spaccata".

E quello più bello?
Contro il Parma il giorno dello Scudetto. Tirò una bomba sotto il sette per confermare che quella era la nostra giornata".

Una frase per descrivere il tuo tifo romanista.
"In un mio film c'era questo detto 'Ao semo tutti froci della Roma' nel senso di un amore spassionato. Lo striscione più bello sarebbe quello".

Il giorno dell'addio al calcio di Totti eri allo stadio?
"Sì e vedere lui commosso mi fatto piangere anche me. Per noi è stato un grande gesto popolare per lui".

Se dovessi dare un titolo a una serie Tv su Totti?
"La chiamerei 'per un pugno di gol'. Comunque consiglio a Francesco di aspettare ancora un paio d'anni adesso è troppo presto".