Kostas Manolas ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine di Roma-Napoli. Ecco le sue parole:

Sky

La squadra ha dei limiti dinamici, fragilità mentale e in questa stagione sono 43 i gol incassati: cosa ti preoccupa di più tra di questi aspetti?
"Quello che mi preoccupa di più è che nel secondo tempo non abbiamo avuto nessuna reazione al momento del secondo gol. Mi preoccupa che abbiamo tanti infortuni e questo non aiuta la squadra".

Non c'è la necessaria aggressività non solo oggi, come mai?
"Il Napoli è in salute e gioca meglio di noi".

Questa mancanza di aggressività si è verificata tante altre volte...
"Sì, ma la squadra è stata poche volte completa in campo. Abbiamo subito tanti infortuni, non possiamo sempre essere al 100%. Così non trovi mai la condizione fisica".

Roma tv

È una partita difficile da analizzare.
"Si, è stata una brutta sconfitta, contro una squadra che ha meritato il risultato, loro stavano meglio di noi sotto tutti gli aspetti".

I tifosi si aspettavano una reazione di nervi alla ripresa del secondo tempo.
"Difficile quando sei sotto dopo due minuti, difficile reagire. Poi abbiamo pareggiato e abbiamo ripreso il secondo gol nuovamente presto. Poi tutto si è complicato".

La squadra ha la forza di rimanere nel gruppo della classifica per la lotta alla qualificazione in Europa?
"La forza la dobbiamo trovare, non posso pensare che la Roma stia fuori dall'Europa, non lo posso proprio pensare".

Che messaggio bisogna mandare adesso?
"Che non dobbiamo mai mollare e dare tutto in campo, fino all'ultimo. Dobbiamo per forza stare in Europa, se non in Champions, in Europa League. Ora è una situazione difficile, ma non dobbiamo mollare".