Per uno, il quarantaquattresimo di questa tribolata stagione, che deve fermarsi, Ranieri ne recupera quattro in un colpo solo, più un quinto che a quanto pare sembra finalmente guarito da un male che si protraeva da più di due mesi. Mancano i nomi, eccoli: Florenzi è il giocatore che dovrà fermarsi ai box per un periodo di due, più probabilmente tre settimane. La lesione al soleo occorsa nei giorni di ritiro in Nazionale lo costringerà a saltare sicuramente tre, forse anche quattro partite (le due all'Olimpico con Napoli e Fiorentina, poi la trasferta di Genova con la Samp, la quarta è con l'Udinese in casa). Ma cinque sono i giocatori sulla via del recupero completo anche se non è detto che saranno tutti a disposizione dell'allenatore già per domenica col Napoli. Tra tutti, la notizia migliore riguarda la guarigione - ormai anche strumentalmente confermata - di Ünder. Gli altri che sono già tornati in campo (anche se per l'allenamento individuale) sono Pastore, De Rossi, Pellegrini, Manolas e Kolarov. E tra questi, l'unico su cui si va ancora con i piedi di piombo è proprio il capitano, che quest'anno ha giocato parecchie volte infiltrato e che dopo il triplo impegno ravvicinato Frosinone-derby-Porto ha pagato lo sforzo e si è riconsegnato nelle mani del medico sociale della Roma, il dottor Causarano: per lui la diagnosi è di stiramento al polpaccio.

Non solo Ünder

Dopo due mesi di indisponibilità, questa dovrebbe essere invece la settimana del ritorno in campo col gruppo di Ünder, fermo dal 19 gennaio per una lesione al retto femorale. Gli ultimi esami strumentali hanno evidenziato la completa guarigione del muscolo interessato, autorizzando la ripresa a pieno titolo del giocatore. E con lui si valuterà il ritorno nel gruppo sin da martedì (oggi e domani Ranieri ha lasciato riposo per tutti anche se qualcuno andrà a Trigoria per qualche ulteriore ora di terapia) di Pastore, Pellegrini, Manolas e Kolarov. L'argentino, che non ha mai denunciato un infortunio vero e proprio, è rimasto ai margini per un affaticamento al polpaccio coinciso con una discussione piuttosto animata con Di Francesco, nel corso del derby; Lorenzo ha alzato bandiera bianca nel corso della sfortunata gara di ritorno con il Porto (per lui la zona interessata era il bicipite femorale); l'altro infortunato della Champions è stato proprio Manolas che ha finito la gara zoppicando per via di una lieve lesione al polpaccio; infine Kolarov ha avuto un'infiammazione al tessuto cicatriziale di una vecchia lesione al flessore. Tutti recuperati? Si vedrà martedì. È già un bene che nessuno di loro a oggi abbia accusato nuovi fastidi.