La sfida

Le ultimissime di Inter-Roma: dubbio Dybala dal 1'

Se l’argentino dovesse iniziare dalla panchina, spazio a Cristante e Matic in mezzo al campo, con Pellegrini e Zaniolo dietro a Tammy Abraham

Paulo Dybala

Paulo Dybala (GETTY IMAGES)

01 Ottobre 2022 - 08:00

Paulo Dybala ci sarà. Se dal primo minuto o a gara in corso, non è ancora dato saperlo. A sciogliere le riserve penserà José Mourinho nell’immediato pre-partita, visto che la squalifica gli impedisce di sedersi sulla sua ex panchina e lo ha tenuto in silenzio alla vigilia, rompendo le abitudini di conferenza. Come noto, la Joya ha fatto ritorno a Trigoria dal viaggio intercontinentale soltanto giovedì, giornata in cui ha potuto svolgere esclusivamente lavoro di scarico. Dunque un allenamento intero coi compagni - la rifinitura di ieri - e zero minuti giocati nei due impegni della nazionale argentina. Aspetto che da un lato può rinfrancare Mou e tutti i romanisti, dopo il forfait last minute nell’ultimo turno di campionato con l’Atalanta; dall’altro certifica una condizione ancora non ottimale, che probabilmente non garantisce il pieno utilizzo per 90’.

D’altra parte la sfida contro Gasperini ha evidenziato che la migliore cura per l’attuale sterilità dell’attacco romanista arriva proprio da Dybala, che ha messo la firma (fra centri personali e assist) sulla metà delle reti realizzate complessivamente dalla squadra. Che Paulo cominci o meno al Meazza, il resto del reparto potrà contare su uno Zaniolo rimasto nelle scorse settimane nella Capitale a intensificare i ritmi, e su Abraham. Oltre ovviamente a Capitan Pellegrini, recuperato dal fastidio che gli ha fatto rinunciare alla Nazionale, che oscilla fra centrocampo e trequarti, a seconda della presenza o meno dell’argentino fra i titolari. Nel secondo caso spazio ancora alla coppia Matic-Cristante in mediana. Davanti a Rui la consueta linea a tre con Mancini, Smalling e Ibañez. Sulle fasce conferma per Celik e Spinazzola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: