Preparazione estiva

Verso la prossima stagione: il 12 luglio si torna a casa Mourinho

Si inizia il 5 luglio a Trigoria senza i nazionali. Una settimana di lavoro, poi in Portogallo. Previsti 4 test in Algarve: si comincia il 13

Mourinho (As Roma via Getty Images)

Mourinho (As Roma via Getty Images)

29 Giugno 2022 - 05:00

Meno di una settimana alla partenza. Il via alla stagione 2022-23 della Roma è fissato per martedì 5 luglio, quando la squadra si ritroverà al centro sportivo "Fulvio Bernardini". Ovvero a quaranta giorni dall'inizio del prossimo campionato, che per la lunghissima sosta tardo-autunnale dovuta ai Mondiali anticipa la prima giornata al weekend ferragostano. A Trigoria i giocatori lavoreranno per una settimana, fin dal principio con il pallone come da abitudini mourinhane.

Nella fase romana della preparazione si svolgerà qualche test amichevole (due o tre) contro squadre di categorie inferiori, probabilmente al chiuso dei cancelli di casa. La rosa dovrebbe essere completata da diversi elementi della Primavera, visto che in quel periodo non faranno parte del gruppo i nazionali, che avranno diritto a qualche giorno in più di ferie per gli impegni suppletivi di inizio giugno con le rispettive selezioni. Il gruppo al completo si ricomporrà soltanto l'11, alla vigilia della partenza alla volta del Portogallo, dove già nel corso della prima esperienza sulla panchina giallorossa dello Special One è stata svolta una parte del ritiro estivo.

Si torna dunque in Algarve, questa volta ad Albufeira - nel cuore della regione turistica a Sud del Paese che ha dato i natali a Mou e Pinto - dove la Roma alloggerà in un resort di lusso a poca distanza dal mare e dagli impianti sportivi del piccolo centro. Nel pomeriggio di martedì 12 la partenza da Roma, che però non impedirà a Pellegrini e compagni di disputare la prima amichevole già al mattino successivo: avversaria una squadra portoghese di seconda fascia. Poi man mano il livello degli sparring partner sarà destinato a crescere. Già è stato annunciato il test contro lo Sporting Lisbona per il 19 a Faro (tutti gli incontri si giocheranno nella zona, nessuna trasferta oltre confine come nello scorso anno, quando la squadra si spostò fino a Siviglia), mentre durante il soggiorno portoghese sono in programma altre due gare entro la data del ritorno in Italia (fissata per il 23).

Contemporaneamente alla Roma, nella stessa zona svolgeranno parte della preparazione Nizza, Sunderland, Glasgow Rangers e Birmingham City: fra questi dovrebbero esserci gli avversari dei giallorossi. Al rientro nella Capitale sarà concesso ai giocatori qualche giorno di riposo, prima di imbarcarsi nuovamente, questa volta in direzione opposta: ad Haifa è in programma l'amichevole di lusso col Tottenham di Conte, sabato 30 luglio. Annullata come noto la partecipazione al Gamper (anche della squadra femminile) con tanto di strascichi legali minacciati dal Barcellona, si sta lavorando per organizzare un'altra partita di prestigio, probabilmente all'Olimpico

© RIPRODUZIONE RISERVATA