Dichiarazioni

Ceferin: "Roma vincente in Conference? Un genio vero, Mourinho"

Le parole del presidente Uefa: "Certi dicevano: "Perché questa coppa inutile!". Ma quando s'è visto che giallorossi e Feyenoord erano da finale di Europa League..."

Ceferin e Mourinho (Getty Images)

Ceferin e Mourinho (Getty Images)

La Redazione
25 Giugno 2022 - 08:06

Alexander Ceferin, presidente Uefa, ha rilasciato un'intervista a "La Gazzetta dello Sport". Queste le sue parole: 

"Certo che si gioca troppo. I club ne hanno bisogno per pagare stipendi e premi. Però siamo arrivati al limite. Tutti vogliono più partite di coppa. Nessuno rinuncia a niente. I club chiedevano dieci partite nel gruppo di Champions, saranno otto, il numero giusto. Sarebbero più utili campionati a 18 squadre, ma i presidenti non sono d'accordo. Dovrebbero capire che due coppe nazionali sono troppe. Dialogo con i presidenti della Superlega? Con Agnelli niente. Ho incontrato Perez e ho rispettato il protocollo. Non posso pretendere che l'Uefa sia mia proprietà. In finale a Parigi eravamo accanto, mi sono congratulato, ma questo è tutto. Quale che sia la decisione della Corte Ue, non cambia niente: il progetto è morto perché nessuno vuole partecipare". 

La Roma ha sollevato la Conference, Il torneo più "inutile" che esista..
"Certi "geni" dicevano: "Perché questa coppa inutile!". Quando s'è visto che Roma e Feyenoord erano da finale di Europa League, gli stessi "geni" hanno protestato perché la finale era in uno stadio piccolo.. Un genio vero, José Mourinho, era commosso quando l'ho sentito". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA