Le dichiarazioni

Cremonese, Alvini: "Fiorentina e Roma, un inizio duro ma me lo aspettavo"

L'allenatore della neopromossa: "Sono partite molto difficili sulla carta, ma non è quella a contare. A determinare saranno il campo e le prestazioni"

Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese (Getty Images)

Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese (Getty Images)

La Redazione
24 Giugno 2022 - 20:10

Il tecnico della Cremonese Massimiliano Alvini, ha commentato sui canali ufficiali del club i sorteggi del calendario della Serie A, che li vedrà esordire nel massimo campionato con la Fiorentina a Firenze e poi la Roma all'Olimpico. Queste le sue parole.

"Me lo aspettavo. Ero convinto che avremmo immediatamente incontrato la Fiorentina e una tra le grandi big. Così è stato: prima andremo a Firenze e poi a Roma. Mi ritengo fortunato nell'esordire in Serie A proprio in questa città. Noi affronteremo ogni partita con la voglia e il coraggio necessari per mettere in campo quelli che saranno i nostri punti di forza. Ci attende un inizio molto duro: la prima giornata a Firenze, la seconda a Roma, la terza con il Torino, poi l'Inter a Milano. Sono partite molto difficili sulla carta, ma non è quella a contare. A determinare saranno invece il campo e le prestazioni: dobbiamo esserne immediatamente consapevoli".

© RIPRODUZIONE RISERVATA